mercoledì 1 agosto 2007

Morti Bergman e Antonioni

Il mondo del cinema piange la scomparsa di due grandissimi personaggi: i maestri Ingmar Bergman e Michelangelo Antonioni. Non possiamo che unirci al cordoglio di tutti per delle perdite così immani e incolmabili.

Secondo alcune fonti non ufficiali si tratterebbe di un tipico caso di omicidio-suicidio. Si ipotizza addirittura che Antonioni abbia ucciso Bergman, che l’aveva invitato a prendere il caffè a casa sua. Pare che il regista ferrarese abbia compiuto il gesto estremo perché invidioso del collega che riusciva ancora a parlare, mentre lui no. Preso dal rimorso, si sarebbe poi tolto la vita guardando a rotazione il suo film ‘L’avventura’. Intanto le indagini continuano.

Per i tifosi della Fiorentina che ci hanno scritto nelle ultime ore: è morto Antonioni, non Antognoni. State tranquili.

Nessun commento: